Un pezzo di Antartide si sta sciogliendo…

Cari lettori,

lo staff di ItalianShow ha deciso di proporvi un argomento che toccherà tutto il mondo, poiché riguarda il pianeta Terra, il globo su cui viviamo.

La regione occidentale dell’Antartide ha subito una diminuzione media del volume dei ghiacci di circa 125 chilometri cubi per anno nel periodo 2009-2012. Una conferma molto eloquente, se ce ne fosse stato bisogno, del riscaldamento globale del pianeta attribuibile all’accumulo di gas serra nell’atmosfera, una conseguenza del consumo di combustibili fossili (carbone, petrolio, metano). I risultati sono arrivati grazie allle misure estremamente precise della gravità terrestre effettuate dal satellite Goce dell’Esa. Per effettuare l’analisi della variazione nel tempo dei ghiacci antartici, la banchisa è stata suddivisa in bacini idrografici in modo da effettuare delle misure comparative, grazie alle quali è stato possibile misurare la variazione del ghiaccio in ciascun bacino e il deflusso verso l’oceano delle acque prodotte dal suo scioglimento.

GOCE, misurando le variazioni della gravità terrestre con una precisione senza precedenti, ha fornito il modello gravitazionale della Terra più dettagliato che abbiamo. Questo modello ha un’importanza fondamentale in molti campi e sta aiutando gli scienziati a conoscere con maggior dettaglio diversi aspetti del  nostro pianeta, dal confine tra la crosta terrestre e il mantello superiore alla densità dei livelli più alti dell’atmosfera. Per effetuare la misurazione della forma della Terra con un errore di 1-2 cm, è stato necessario posizionare il satellite ad un’altezza di circa 263 km. Per maggiori informazioni e chiarimenti ecco il link: Una macchina del tempo nel cuore dell’Antartide. Ecco anche le due app ufficiali di ItalianShow:

Download18 downloads

 

 

 

Se vuoi sostenerci e aiutarci nella scrittura degli articoli, clicca su dona. Te ne saremo grati :-)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*