Virus Ebola

Cari lettori,

lo staff di ItalianShow ha deciso di informarvi su un argomento attuale che sta colpendo la Guinea e in particolare la capitale Konacry. Molti territori limitrofi hanno bloccato le frontiere con la Guinea per interrompere la diffusione di questo virus molto potente che ha già procurato ben 1013 morti e più di 1800 i contagiati. Morto anche il missionario spagnolo ammalatosi in Liberia e poi curato con il siero sperimentale.

I sintomi di questo virus sono:

  • febbri emorragiche;
  • dolori muscolari;
  • dolori agli arti;
  • problemi al sistema nervoso centrale.

Ebola è stato considerato un virus davvero potente e molto contagioso e fu scoperto per la prima volta nel 1976. Il contagio può avvenire in vari modi: attraverso il sangue, la saliva, le feci, l’urina, utilizzando aghi o coltelli usati dai contagiati e si pensa che possa esser trasmesso anche attraverso rapporti sessuali col malato. Questo potente virus ha come “serbatoio naturale” le volpi volanti, grossi chirotteri abitanti delle foreste (per approfondimenti clicca qui —> Volpe volante), si pensa che il virus viva all’interno di questi pipistrelli e sia arrivato nei villaggi attraverso il fenomeno del “Bush-meat” in parole povere mangiando la carne ricavata da animali selvatici. 

Il periodo di incubazione del virus va dai 2 ai 21 giorni entro i quali si verifica la morte del contagiato.

Ad oggi non sono stati trovati ancora antidoti efficace per troncare il virus Ebola ma molti dottori e scienziati in questi giorni stanno cercando in tutti i modi di trovare un farmaco efficace abbastanza da bloccare la diffusione del virus. Ed infine preghiamo Dio affinché questo farmaco venga scoperto al più presto per evitare la morte di altre migliaia di persone.

 

Se vuoi sostenerci e aiutarci nella scrittura degli articoli, clicca su dona. Te ne saremo grati :-)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*